Lo sviluppo di un “Centro del Benessere, passa certamente dall’erogazione di un servizio di consulenza. Ciò che fa la differenza tra un centro estetico ed un “Centro del Benessere” è la realizzazione di un percorso realizzato tramite l’Anamnesi, la Diagnosi e la Prescrizione. Il Beauty fit stop è un nuovo ed efficace modo per fare consulenza, che nasce dal coaching e dalla psicologia positiva.

Il Beauty fit stop

Il beauty fit stop consente all’operatrice del benessere di individuare i bisogni della cliente, accompagnandola al raggiungimento dei suoi obiettivi. Attraverso il Beauty fit stop, il centro del benessere programma il lavoro futuro, vende servizi professionali e prodotti di autocura domiciliare, gratificando la cliente e soddisfacendo le sue necessità di bellezza e benessere.

Le Potenzialità

La nostra società è fondata sull’esplorazione dei deficit. La scuola sottolinea le incapacità, nello sport vengono evidenziate le incompetenze, come avviene nel mondo del lavoro e nella vita privata.

Mai vengono esplorate le POTENZIALITA’.

Quale può essere la gratificazione di una cliente che si devi sottoporre ad un classico check-up, cioè un’esperienza di diagnosi nei quali vengono “esaltati” i difetti fisici?

Se sei in sovrappeso o se hai il volto coperto di acne, è piacevole sentirtelo dire?

E’ bello sentirsi diagnosticare che sei grassa o brufolosa?

Cosa insegna il Beauty fit stop

Il Beauty fit stop insegna alle operatrici, ad esplorare le potenzialità di bellezza dell’essere umano, così da poterle esprimere la loro massimo.

Chiedi al tuo tutor come poter partecipare al corso di Beauty fit stop del 07 febbraio 2022.

Join event