Rivoluzione nel concetto di Idratazione

“7 days long-lasting moisturizing”. Non più solo ingredienti funzionali umettanti ma una innovativa strategia cosmetologica per preservare l’idratazione epidermica.

Il processo di disidratazione cutanea è causa di inestetismi e precondizione nell’insorgere di fenomeni patologici fastidiosi. Come è noto la presenza di acqua negli strati profondi del derma raggiunge la percentuale del 70%. Risalendo verso la superficie cutanea, questa percentuale va calando, lasciando spazio all’idea che il tessuto tra le lamelle dei corneociti  sia anidro. In realtà negli strati più superficiali della pelle, tra le cellule avitali la percentuale d’acqua è del 38%, se si considerano casi di cute sana e fresca. Quando l’epidermide non riesce a trattenere questo grado di idratazione interlamellare, si evidenziano fenomeni di desquamazione, arrossamento, oltre alle sensazioni di disagio per la pelle che prude e “tira”.

I nostri laboratori hanno individuato un approccio rivoluzionario per il trattamento di queste distonie cutanee; non più solo apporto di sostanze umettanti sulla superficie epidermica ma un sistema “riparatore” del processo che trattiene l’acqua tra le lamelle. Il “7 days  long-lasting moisturizer” sarà il progetto con il quale una nuova tipologia di cosmetici idratanti verrà immessa sul mercato a partire dal 2019.

Questo nuovo approccio consentirà oltremodo di ottenere prodotti compattanti per il viso e per il corpo, che ripristinino la coesione intercellulare donando una sensazione di nutrimento e turgore.

Dott. Alessandro Gornati – CEO emds italy


Join event