Consigli Eubiotici

Le buone regole del mangiare magro e sano

  • Equilibrio tra l’assunzione di proteine e carboidrati (pochi grassi anche se comunque devono essere presenti; evitare i grassi di origine animale). Evitare diete iper-proteiche
  • Assunzione di cibo 5 volte al giorno: colazione, ½ mattina, pranzo, merenda, cena
  • I pasti principali sono la colazione, il pranzo e la cena; durante i pasti principali, non assumere carboidrati ad alto indice glicemico
  • Durante i pasti secondari assumere possibilmente un frutto (di stagione) o uno yogurt
  • Mangiare solamente durante i pasti: Il nostro organismo durante i periodi di pausa tra un pasto e l’altro, favorisce lo smaltimento delle tossine; se ingoiamo anche solo una caramella fuori pasto, il sistema alimentare blocca lo smaltimento dei rifiuti, e si prepara ad una successiva digestione
  • Preparare il mono-piatto: Possibilmente cucinare un piatto che sia completo di carboidrati, proteine e grassi (in piccola percentuale).
  • I carboidrati di origine integrale: E’ molto importante che la pasta, il riso e il pane siano di origine integrale. Per il primo periodo la pasta può essere semi-integrale, per abituare l’intestino al cambiamento. Il riso: è consigliato l’utilizzo del riso basmati perchè ha un indice glicemico basso.  I cibi integrali, ricchi di fibre, rallentano l’assorbimento dei carboidrati, hanno quindi un indice glicemico più basso dei cibi raffinati; questo consente di non immagazzinare zuccheri sotto forma di grassi negli adipociti
  • Il pane è integrale e a pasta acida: Il pane è il fulcro di questa dieta; deve essere integrale e realizzato senza uso di lievito, ossia lievitato naturalmente grazie all’utilizzo della pasta acida. Questa pasta acida, composta da batteri saccaromiceti, migliora il lavoro del sistema immunitario,perché rinforza la flora batterica eubiotica intestinale.
  • La verdura è il piatto principale: il pasto deve essere composto principalmente da verdura, il resto deve essere considerato un contorno
  • La frutta lontana dai pasti: La frutta contiene molti zuccheri, che assunti durante il pasto producono fermentazione e tossine
  • Niente zucchero: sostituire lo zucchero con la Stevia.
  • Attenzione al vino e ai liquori: Liquori e vino non vanno bevuti, ne durante ne lontano dai pasti.
  • Il sale che sia poco, marino e integrale: Sostituiamo il sale raffinato, con il sale marino integrale ricco di sali minerali e oligoelementi. Oggi la nostra dieta è particolarmente povera di minerali, occorre supportala con integratori; quale miglior integratore salino del sale marino integrale?
  • Niente Dolci.
  • Bere spesso sorsi di acqua naturale durante tutto l’arco della giornata
  • Appena alzati al mattino, prima di ingerire qualsiasi alimento, bere un bicchiere di acqua naturale a temperatura ambiente
  • Preparare già sul tavolo gli alimenti che si intendono assumere; non aggiungere altro
  • Alimenti sconsigliati
    • Tutti i succhi di frutta; contengono troppi zuccheri
    • Tutte le bibite gassate e dolcificate, dilatano lo stomaco e contengono troppi zuccheri; una lattina di coca cola da 33cl equivale ad un pasto principale di carboidrati
    • Qualsiasi sostanza alcolica
    • Grissini e crackers; sono cibi altamente raffinati che immettono un elevato contenuto di carboidrati nel sangue

 

Per riassumere

 

Cibi da eliminare

Tutti quelli che hanno un elevato indice glicemico:

  • Pasta non integrale
  • Riso non integrale
  • Pane non integrale
  • Prodotti da forno non integrali
  • Pizza non integrale
  • Merendine
  • Grissini, Cracker, Taralli e simili
  • Tutti gli zuccheri
  • Bevande dolcificate
  • Succhi di frutta confezionati
  • Bevande alcoliche
  • Grassi animali (burro, panna)
  • Cioccolato al latte

 

Cibi che sostituiscono quelli eliminati

  • Pasta integrale (non quella con fibra aggiunta alla farina bianca)
  • Riso basmati
  • Pane di grano o di farro integrale e lievitato con pasta acida
  • Prodotti da forno realizzati con grano saraceno
  • Pizza (poca) realizzata con farine integrali
  • Dolci realizzati con farina di grano saraceno e stevia
  • Come dolcificante aggiungere la stevia
  • Tisane di frutta dolcificate con la stevia
  • Succhi di frutta realizzati in casa con una centrifuga o un estrattore
  • Sostituire il latte vaccino con latte di mandorla naturale non dolcificato e dolcificare con la stevia
  • Scegliere yogurt intero bianco senza aggiunta di frutta o altro
  • Olio di oliva extravergine possibilmente di prima spremitura
  • Cioccolato fondente con nocciole (poco)

 

Come realizzare un pasto

Utilizzare soprattutto

  • carne bianca (pollo, tacchino, coniglio)
  • pesce (no crostacei)
  • oli vegetali
  • verdura (moderare l’impiego di patate perché sono molto ricche di amido)

Più raramente utilizzare

  • Carne di maiale o manzo (carne rossa in generale)
  • Evitare il più possibile i salumi; in quel caso selezionare quelli magri come la bresaola

Tra un pasto e l’altro mangiare frutta fresca di stagione e frutta secca, anche la mattina per colazione.


Join event