Resistere alla dolcezza

Una finestra di conoscenza su tutto il modo del “dolce e delle dolcezze”, un mondo fatto di molecole, di ormoni, di sintomi e soprattutto di emozioni. Un viaggio nel quale ci accompagna il nostro esperto Alessandro Gornati.

Pagina di Mabella settembre 2016

Pagina di Mabella settembre 2016

La bellezza è gradita agli occhi, ma la dolcezza affascina l’animo. (Voltaire)
In quanto operatore olistico, avendo studiato Naturopatia presso l’istituto Riza psicosomatica di Milano, non posso che approcciare agli eventi della vita con una visione bipolare, ricercando nell’esperienza che sto vivendo sia gli aspetti negativi ma contestualmente anche quelli positivi (e viceversa), tanto è che l’inaspettata diagnosi di diabete pronunciata dai medici per il mio figlio più piccolo, pur essendostata una “mazzata” come prima percezione emotiva si sta rivelando una grande opportunità per me e per tutta la nostra famiglia.
Tralasciando gli aspetti più personali e familiari, devo dire che la malattia autoimmune che ha colpito Giovanni, mi ha consentito di aprire una finestra di conoscenza su tutto il modo del “dolce e delle dolcezze”, un mondo fatto di molecole, di ormoni, di sintomi e soprattutto di emozioni.
Eh si, perché guarda caso il problema dei diabetici è correlato alla gestione del glucosio, la molecola più dolce per antonomasia e questo, per coloro che sono affascinati dal simbolismo e dalla psicosomatica, si presenta come un interessantissimo campo di sperimentazione cognitiva oltre che di terapia attraverso metodi naturali. Continua a leggere…


Join event